la Prof di Ginnastica

Descrizione: Nuova guida didattica di Educazione fisica con Uda e lezioni simulate

L’idea di procedere alla redazione di un testo trasversale alla nostra disciplina è emersa nell’ultimo anno, dopo che diversi colleghi, chiamati a coprire con supplenza i posti vacanti, si sono rivolti a me in cerca di “aiuto”.

Ho deciso, dunque, di racchiudere in un volume unico la progettazione di alcune Unità di Apprendimento, valide per tutti i gradi scolastici: scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado.

Il presente manuale, oltre a essere un valido strumento che permette a tutti coloro che già insegnano Educazione fisica di ideare e progettare un percorso annuale, fornisce idee originali, anche a coloro che si trovano – o si troveranno – in fase di preparazione per il concorso, necessarie per sviluppare la traccia estratta come richiesto dalla prova. Infatti, tale strumento è altresì funzionale per coloro che debbono sostenere la prova orale del concorso, nella quale viene richiesto di progettare, anche con riferimento all’uso delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC), un’attività didattica. A tal proposito è bene precisare che in didattica non esiste una definizione univoca di “attività didattica”: con questa espressione ci si potrebbe riferire sia a una singola lezione sia a un ciclo di lezioni.

Nella parte introduttiva troverete cinque capitoli generali di didattica. Nello specifico il primo capitolo tratterà la progettazione didattica, come si svolge questo importante momento e a quali normative fa riferimento. Conclude il capitolo una parte relativa all’educazione civica che è divenuta a tutti gli effetti una disciplina trasversale alla quale tutti i docenti devono fare riferimento.

Il capitolo due si concentra sui modelli didattici, verranno analizzate le differenze e le peculiarità dell’Uda, dell’unità didattica e del progetto.

Nel capitolo tre si parla di Curricolo, questo strumento fondamentale presente nel Ptof di ogni scuola e che contraddistingue ogni istituto. Al suo interno troverete una bozza di curricolo verticale di Educazione fisica per la scuola primaria e secondaria di primo grado

e una bozza per Scienze motorie e sportive nella scuola secondaria di secondo grado.

Non poteva mancare il capitolo relativo alla valutazione; esso è stato pensato molto pratico e diretto per l’uso del docente, ponendo l’attenzione ai principali strumenti di valutazione: griglie, rubriche, diari, checklist.

Visto l’incalzare delle tecnologie all’interno della didattica non poteva mancare un capitolo ad esse dedicato. In particolar modo si analizzano nel capitolo cinque, le tecnologie specifiche per l’educazione fisica.

Nella seconda parte del testo, troverete diverse progettazioni didattiche, che possono essere viste come simulazioni di lezioni. Ogni UdA è composta da 4-5 lezioni, da due ore ciascuna, in cui saranno presenti, nello specifico, tutte le attività inerenti a quel particolare tema e percorso.

Ho cercato, inoltre, di approfondire le “buone prassi” per “fare” scuola, sfruttando l’esperienza del quotidiano che ho maturato in questi anni scolastici.

Si tratta, nel complesso, di vere e proprie Uda, ogni proposta contiene: il titolo, il contesto e la classe di riferimento, i prerequisiti, le competenze e infine gli obiettivi.

La parte centrale di ogni UdA è dedicata alla descrizione dettagliata della lezione, in cui si evidenziano chiaramente, in modo schematico e circolare, le diverse fasi di svolgimento.

Infine, vengono fornite idee e griglie utilizzate per la valutazione degli apprendimenti e per l’autovalutazione.

Non mancano i riferimenti alla verifica in itinere e alla verifica finale, importanti per valutare la correttezza e l’adeguatezza della progettazione didattica.

Caratteristica unica del testo riguarda l’inclusione: ogni proposta, infatti, indica nello specifico i diversi adattamenti operabili per rendere la stessa il più possibile vicina alla specialità di ognuno di noi, facendo riferimento alla didattica dell’obliquità e declinando dunque i contenuti e le esercitazioni secondo le peculiarità di tutti i nostri diversissimi studenti.

https://15dc15ad-4b38-43d9-9818-38d109e4b663.usrfiles.com/html/2b2e4b_d767b483cae16e027c4ea8ac7906fbf4.html

Capitolo 1

Progettare in Educazione fisica

1.1 La progettazione didattica

1.2 La normativa di riferimento

1.3 La didattica per competenze

1.4 Le Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione

1.5 Normativa per il secondo ciclo di istruzione

1.6 Indicazioni nazionali per i licei

1.7 L’insegnamento dell’educazione civica

Capitolo 2

I modelli didattici e le Unità di Apprendimento

2.1 I modelli didattici

2.2 Le Unità di Apprendimento

2.3 La progettazione delle UdA

2.4 Le attività didattiche

2.5 Compiti di realtà

2.6 Il Piano formativo

2.7 Il progetto didattico

Capitolo 3

Il curricolo

3.1 Come costruire un curricolo

3.2 Curricolo di Educazione fisica nella scuola primaria (4° e 5° anno)

3.3 Curricolo di Educazione fisica nella scuola secondaria di primo grado

3.4 Curricolo di Scienze motorie e sportive nella scuola secondaria di secondo grado

Capitolo 4

La valutazione

4.1 Valutazione come parte integrante del processo formativo

4.1.1 Valutazione e verifica

4.2 La valutazione nel primo ciclo di istruzione

4.3 La valutazione nella scuola secondaria di secondo grado

4.4 Gli strumenti della valutazione

4.4.1 Le rubriche di valutazione

4.4.2 Le griglie di osservazione

4.4.3 Valutazione reciproca

4.4.4 Autovalutazione

4.5 Riferimenti normativi

Capitolo 5

Le tecnologie per l’apprendimento

5.1 Le tecnologie a scuola

5.2 Vantaggi e svantaggi dell’uso delle TIC per l’apprendimento

5.3 Il Piano Scuola 4.0

5.4 Le tecnologie per l’Educazione fisica

5.5 Flipped classroom

5.6 Digital Board e apprendimento cooperativo

5.7 Metaverso e ambienti di apprendimento digitale a scuola

5.8 Didattica immersiva

5.9 Exergames ed Educazione fisica

Capitolo 6

UdA di Educazione fisica per la scuola primaria

6.1 Labirinti in palestra

6.2 Il gioco e le sue regole

6.3 Mini hockey

6.4 Espressione corporea

6.5 Piccoli attrezzi

Capitolo 7

UdA di Educazione fisica per la scuola secondaria di primo grado

7.1 Arbitriamoci: l’arbitraggio nella pallavolo

7.2 Orientiamoci!

7.3 L’equilibrio statico

7.4 Baskin

7.5 Introduzione all’arrampicata sportiva

Capitolo 8

UdA di scienze motorie e sportive per la scuola secondaria di secondo grado

8.1 Ultimate frisbee

8.2 Che la forza sia con te!

8.3 Tieni il ritmo!

8.4 Esercizi e giochi introduttivi al badminton

8.5 Atletica leggera: la corsa veloce

Bibliografia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *